BLOG-GALLERY – Danilo Petrucci: The Rain Man!

Galleria

This gallery contains 12 photos.

Troppo facile l’accostamento con il celebre film del 1988 diretto da Barry Levinson con la formidabile coppia di attori Cruise/Hoffman, si direbbe, ma tant’è… come definire un capolavoro come il secondo posto di Danilo Petrucci nell’ultimo gran premio di Silverstone in terra inglese? Consegnato alla storia. Tutto è stato scritto e altro si scriverà sull’impresa del nostro Petrux. Noi vogliamo … Continua a leggere

Talenti emergenti: Claudio Corti “il navigatore solitario”

Non si tratta di internet, neppure della guida di un catamarano alla stregua di “novello Soldini” a sfidare le impervie e perigliose acque dell’Oceano Pacifico. Piuttosto, se di navigazione del talentuoso Corti vogliamo parlare, trattasi delle acque altrettanto dure ed impervie  delle posizioni retrostanti  la classe regina del motomondiale, ovverossia la tanto voluta quanto (apparentemente) inspiegabile categoria delle CRT (acronimo di “Claiming Rule Team”. n.d.r.), che nelle intenzioni del duo DORNA e IRTA (i padroni, in pratica, del motomondiale), dovrebbero costituire una specie di anello mancante tra la stessa Motogp, costituita da prototipi,  e la SBK, categoria dichiaratamente derivata  dalla produzione di serie.

Costi contenuti, quindi, ma ridotta visibilità, perché se fa relativamente notizia (per gli addetti ai lavori o attenti appassionati delle gare) un rampante Aleix Espargarò che si avvicina ai tempi delle sorelle maggiori, certamente un Colin Edwards, che corre all’interno dello stesso team di Claudio, pur con grandi trascorsi di pilota blasonato, rischia di passare pressoché inosservato in quanto relegato costantemente a fondo classifica.

Claudio Corti, dopo un breve apprendistato in Moto 2, durante il quale si è messo in luce in situazioni dove(ad esempio in condizioni atmosferiche sfavorevoli) era il pilota a fare la differenza, ha dato prova di avere talento da vendere, e  nel 2013 sta affrontando la bella avventura della Motogp, partendo, appunto, dal gradino inferiore delle CRT, meno performanti, ma certamente idonee a formarsi una concreta esperienza all’interno del Circus della massima categoria.

Detto questo, il blog di Corsidiguida.it  ha seguito con estrema attenzione le performance del  nostro brillante istruttore durante l’ultimo evento in pista a Castelletto di Branduzzo. Le immagini della FOTOGALLERY , come sempre una esclusiva di www.corsidiguida.it , parlano da sole. Buona visione.

WEB REPORTER: Massimo Bracchi

FOTOGALLERY

 

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda 

 

 

 

 

 

 

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,hondamotogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

 

 

 

 

 

 

 

 

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,hondamotogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

 

 

 

 

 

 

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

 

motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

 motogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,hondamotogp 2013,crt,claudio corti,colin edwards,aleix espargarò,moto2,motomondiale,corsidiguida.it,dorna,irta,sbk,corso pista,piega,curva,navigazione,ducati,kawasaki,honda

A Corsidiguida.it inizio scoppiettante della stagione 2013: Mattia Pasini e Claudio Corti tra le fila dei nostri istruttori!

Chi è già nostro fan della pagina Facebook oppure ci segue su Twitter, ne è a conoscenza: nel 2013 faranno parte del nostro staff quali istruttori in pista, due nomi di spicco della generazione “rampante” dei giovani piloti italiani: Mattia Pasini e Claudio Corti. Il primo impegnato in Moto2, mentre il secondo correrà in MotoGP nel difficile e combattuto settore delle CRT.

Conosciamoli un po’ meglio da vicino, in attesa di interviste e servizi esclusivi che, come sempre, il blog di Corsidiguida.it riserva ai propri lettori.

Cominciamo con Mattia Pasini.

Classe 1985, Inizia la sua carriera di pilota nel motomondiale guidando un’Aprilia 125 R, in compagnia di un illustre compagno di squadra, udite-udite, quel Roberto Locatelli, campione del mondo 2000, che ritroverà in corsidiguida.it quest’anno in veste di Direttore tecnico dei nostri corsi: una simpatica e fortunosa rimpatriata, dunque. Proseguendo nel corso degli anni, il nostro Mattia, con alti (due splendide vittorie consecutive nel 2007 con l’Aprilia RS) e bassi (la sfortuna ci vede sempre benissimo) gareggia in 125 fino al 2008, dove passa di categoria correndo in 250 (sempre con Aprilia) e vincendo, attenzione, la prima gara d’esordio in Qatar! Ma la sfortuna, inforcati gli occhiali, gli impedisce di conquistare un mondiale, quello del 2009, che viene ricordato per l’epica battaglia con il grande e indimenticato Simoncelli nel gran premio di Italia bagnato al Mugello, vinto con il coltello tra i denti da Pasini stesso.

E siamo nella storia recente: il campionato Moto2 lo vede impegnato, insieme al nostro Simone Corsi, a partire dal 2010, fino ad oggi, con qualche apparizione sporadica in motogp. Il 2013 appena iniziato potrebbe essere l’anno del riscatto… incrociando le dita! Forza Mattia!

Mattia Pasini a Losail (fonte www.motogp.com)

54mattiapasini,action__lg47734_original.jpg

 

Claudio Corti, nato nel 1987, pilota talentuoso, dopo brillanti risultati nei campionati Superstock, inizia la sua avventura mondiale in Moto2 nel 2010, dove si fa notare per le aggressive doti di guida, soprattutto in condizioni di pista bagnata, che però gli impediscono di concretizzare al meglio le indiscusse capacità tecniche. Dopo una “comparsata” in SBK, NEL 2012, gli viene proposto un ingaggio in MotoGP, favorendo così quel passaggio di categoria che, nel corso del 2013, viene concretizzato all’interno delle CRT, classe nella.. classe, che appare sempre più il futuro delle competizioni negli anni a venire, sulla scia delle Moto2.

Claudio Corti impegnato nel Qatar (fonte www.motogp.com)

71corti,action,motogp__lg42973_original.jpg

 

In bocca al lupo ai nostri due piloti per l’imminente appuntamento al Quatar, che è iniziato proprio oggi sul circuito di Losail. Se Assen è, o forse era l’università della moto, certamente Losail è un “test di ingresso” impegnativo per procedere oltre nel difficile ed entusiasmante mondo del mondiale moto.Noi li seguiremo con attenzione, così come seguiremo Simone Corsi e Alex De Angelis, impegnati anch’essi sull’impegnativo circuito degli Emirati arabi, dove, unico al mondo, si corre in notturna con l’illuminazione artificiale.

BLOG REPORTER: Massimo Bracchi

 

CORSIDIGUIDA.IT INCONTRA SYLVAIN GUINTOLI, PILOTA APRILIA SBK 2013, DURANTE L’INAUGURAZIONE DELLO STORE APRILIA-GUZZI DI POGLIANI A SESTO SAN GIOVANNI

APRILIA, nel mondiale SBK 2012, ha chiuso il mondiale nel migliore dei modi: Max Biaggi ha vinto l’ultimo, sofferto mondiale prima di appendere il casco al chiodo, dopo una carriera lunga ed entusiasmante.

L’eredità del grande campione romano è così passata al francese Sylvain Guintoli, luminoso talento emergente, ma con grande esperienza nel mondo delle corse, a partire dalla militanza nel team Campetella con l’Aprilia RSV 250 nel mondiale 2003, passando per la MotoGP con la Yamaha Tech 3 e con la Ducati nell’Alice Team di Luis D’Antin, fino all’esperienza positiva in SBK, iniziando con una Suzuki GSX-R1000 del team Suzuki Alstare, per arrivare, sempre con Ducati , nel 2011 e 2012 al team Effenbert – Liberty Racing, che gli ha permesso, nella passata stagione di ottenere tre splendide vittorie.

sylvain guintoli,corsidiguida.it,sbk,aprilia rs4, mondiale moto,pogliani,inaugurazione,dinamica channel

 

Corsidiguida.it, che nel 2013 intende affermarsi protagonista nel settore della sicurezza e promozione dello sport motoristico, non si è lasciata sfuggire l’opportunità di incontrare il campione francese grazie all’invito della concessionaria Pogliani di Milano. Partner di Corsidiguida.it per il 2013 è Dinamica Channel il nuovo canale della piattaforma digitale terrestre interamente dedicato al mondo dei motori, che durante l’incontro del 23 marzo all’interno lo Store Aprilia-Guzzi di Pogliani ha intervistato il campione francese, che ha già siglato con un primo successo perentorio, durante la trasferta australiana di Phillip Island, la sua partecipazione al mondiale 2013 SBK.

Guintoli, che era presente con la propria Aprilia RSV4 n.50, ha parlato a lungo delle proprie aspettative e di quelle di Aprilia per questa stagione che promette bene per la casa di Noale, ma non solo, la concessionaria Pogliani ha messo in bella mostra l’ultima creatura della dinamica casa italiana: la Caponord 1200, e Sylvain Guintoli si è volentieri prestato a commenti e opinioni in merito all’ultima nata di casa Aprilia, che ha preso in prestito parte della tecnologia impiegata in SBK ponendosi come la prima delle moto di serie ad adottare le c.d. “sospensioni attive” nel retrotreno, impegnandosi altresì nello sviluppo di propulsori tutti “fatti in casa” dopo aver impiegato, per le versioni precedenti, il classico, collaudatissimo Rotax.

DSC_0159.JPGCorsidiguida.it, che nel 2013 intende affermarsi protagonista nel settore della sicurezza e promozione dello sport motoristico, non si è lasciata sfuggire l’opportunità di incontrare il campione francese grazie all’invito della concessionaria Pogliani di Milano. Partner di Corsidiguida.it per il 2013 è Dinamica Channel il nuovo canale della piattaforma digitale terrestre interamente dedicato al mondo dei motori, che durante l’incontro del 23 marzo all’interno lo Store Aprilia-Guzzi di Pogliani ha intervistato il campione francese, che ha già siglato con un primo successo perentorio, durante la trasferta australiana, la sua partecipazione al mondiale 2013 SBK.

 

 

 

 

 

 

 

  Corsidiguida.it, che nel 2013 intende affermarsi protagonista nel settore della sicurezza e promozione dello sport motoristico, non si è lasciata sfuggire l’opportunità di incontrare il campione francese grazie all’invito della concessionaria Pogliani di Milano. Partner di Corsidiguida.it per il 2013 è Dinamica Channel il nuovo canale della piattaforma digitale terrestre interamente dedicato al mondo dei motori, che durante l’incontro del 23 marzo all’interno lo Store Aprilia-Guzzi di Pogliani ha intervistato il campione francese, che ha già siglato con un primo successo perentorio, durante la trasferta australiana, la sua partecipazione al mondiale 2013 SBK.Corsidiguida.it, che nel 2013 intende affermarsi protagonista nel settore della sicurezza e promozione dello sport motoristico, non si è lasciata sfuggire l’opportunità di incontrare il campione francese grazie all’invito della concessionaria Pogliani di Milano. Partner di Corsidiguida.it per il 2013 è Dinamica Channel il nuovo canale della piattaforma digitale terrestre interamente dedicato al mondo dei motori, che durante l’incontro del 23 marzo all’interno lo Store Aprilia-Guzzi di Pogliani ha intervistato il campione francese, che ha già siglato con un primo successo perentorio, durante la trasferta australiana, la sua partecipazione al mondiale 2013 SBK.

 

 

 

 

 

 

  

 

Corsidiguida.it, che nel 2013 intende affermarsi protagonista nel settore della sicurezza e promozione dello sport motoristico, non si è lasciata sfuggire l’opportunità di incontrare il campione francese grazie all’invito della concessionaria Pogliani di Milano. Partner di Corsidiguida.it per il 2013 è Dinamica Channel il nuovo canale della piattaforma digitale terrestre interamente dedicato al mondo dei motori, che durante l’incontro del 23 marzo all’interno lo Store Aprilia-Guzzi di Pogliani ha intervistato il campione francese, che ha già siglato con un primo successo perentorio, durante la trasferta australiana, la sua partecipazione al mondiale 2013 SBK.

 

 Corsidiguida.it, che nel 2013 intende affermarsi protagonista nel settore della sicurezza e promozione dello sport motoristico, non si è lasciata sfuggire l’opportunità di incontrare il campione francese grazie all’invito della concessionaria Pogliani di Milano. Partner di Corsidiguida.it per il 2013 è Dinamica Channel il nuovo canale della piattaforma digitale terrestre interamente dedicato al mondo dei motori, che durante l’incontro del 23 marzo all’interno lo Store Aprilia-Guzzi di Pogliani ha intervistato il campione francese, che ha già siglato con un primo successo perentorio, durante la trasferta australiana, la sua partecipazione al mondiale 2013 SBK.

 

 

 

 

 

 

 

 

  

Non ci resta che fare un caloroso in bocca al lupo a Sylvain Guintoli e all’Aprilia per il mondiale 2013 in SBK ed un ringraziamento per la disponibilità, cortesia e generosa accoglienza riservata a Corsidiguida.it da parte di tutto lo staff  della concessionaria  Pogliani.

Per quanto ci riguarda, l’appuntamento è per il nostro prossimo evento, il 10 aprile a Castelletto di Branduzzo (PV), con grandi novità e un mondo di emozioni che vogliamo condividere con tutti voi, quindi: voi pensate a indossare paraschiena, guanti, casco che… come andare forte in pista e sicuri in strada ve lo insegniamo noi a Corsidiguida.it!

 

BLOG REPORTER: Massimo Bracchi

 

MASTER DRIVERS e MASTER RIDERS: le due offerte formative di Corsidiguida.it per il 2012

Breve pausa estiva per Corsidiguida.it, i corsi riprenderanno il 10 settembre, nel frattempo,  eccovi la presentazione del 2012 con tante novità per il dopo-ferie.

L’offerta di Corsidiguida.it, da leggere con attenzione nel file PDF che vi allego, sono veramente tante e tutte allettanti, dove ai consueti e adrenalinici giri in pista sotto la guida dei nostri valenti campioni si affianca sempre più importante, una sezione, sia per le auto che per le moto, dedicata alla guida sicura, chiamata anche per le auto: “difensiva”, con un occhio particolare alle disposizioni di legge in materia di sicurezza (parliamo del Testo Unico per la sicurezza sul lavoro:  Dlgs 81/2008 e succ. modif.).

Un invito quindi ad aprire il file PDF qui allegato per scoprire e conoscere nel  dettaglio le varie novità.

Immagine.jpg

Ma il blog di Corsidiguida.it non va certo in vacanza: durante questo periodo estivo continueranno i nostri servizi dal mondo delle corse e del motorismo in genere, con curiosità, interviste, approfondimenti tecnici e tanto altro. STAY TUNED, il vostro blogger non riposa mai!

WEB REPORTER: Massimo Bracchi

SICUREZZA IN MOTO: L’AIRBAG… ADDOSSO

airbag,sicurezza,schiena,motoairbag,giubbino

In Corsidiguida.it, come è giusto che sia, si guarda soprattutto alla sicurezza. Sicurezza attiva con i nostri istruttori in pista o tra i birilli, passiva con le lezioni teoriche che parlano di casco, tute di pelle, guanti, stivali e paraschiena. Paraschiena, un prodotto che viene usato sempre di più, perchè oltre alla nostra testa, c’è altro, come la colonna vertebrale, che deve essere protetta il più possibile. Oggi parliamo di una soluzione che esiste ormai da alcuni anni, ma che solo in tempi recenti viene ad essere al centro delle nuove soluzioni per aumentare la sicurezza passiva durante la guida della moto: L’AIRBAG. Nel mondo automobilistico è una realtà ormai acquisita e dalla quale nessuno può ormai prescindere nell’acquisto di una autovettura, tanto che gli indici di mortalità (tocchiamo sempre ferro, ma parliamone) sono fortemente diminuiti. Non così nelle moto. Tanto che le case da sempre impegnate nel delicato e difficile settore della sicurezza in moto, hanno deciso di dare una svolta decisa a questa perniciosa tendenza, proponendo valide soluzioni in campo sicurezza passiva , come quella vista durante il corso del 28 maggio scorso a Corsidiguida.it.

La soluzione testata e provata per noi dal nostro istruttore: Niccolò Rosso, è leggermente datata, perchè propone un dispositivo meccanico per l’attivazione del gonfiaggio dell’airbag, ma comunque molto interessante per verificare sul campo l’efficienza del dispositivo medesimo.

Ho filmato per voi la prova del nostro pilota che si è simpaticamente sottoposto ad una serie di “esperimenti” poco ortodossi ma sicuramenti efficaci per dimostrare il livello di protezione di un dispositivo di airbag nei confronti della nostra preziosissima schiena.

Come si scrive di solito in questi casi: NON PROVATE A RIPETERE DA SOLI QUESTI ESPERIMENTI, i nostri “attori” sono tutti professionisti del settore, in esclusiva per Corsidiguida.it.

WEB REPORTER: Massimo Bracchi

 Niccolò Rosso – pilota C.I.V. STOCK 1000 – prova, con sprezzo del pericolo, l’airbag per motociclisti

 

STAGIONE CORSIDIGUIDA.IT MOTO E AUTO 2012: tempo freddo ma cuore caldo, la passione non si ferma!

Febbraio 2012. Sarà ricordato come uno degli inverni più freddi in Italia. Ma febbraio è sempre e comunque il mese degli innamorati. E degli appassionati, dunque, per il mondo dei motori.

Corsidiguida.it offre agli “innamorati” una splendida occasione per regalare e regalarsi un sogno destinato a concretizzarsi sulla pista di Castelletto di Branduzzo.

Intanto godetevi due bellissimi video che vi faranno entrare, seppur virtualmente, nel mondo Corsidiguida.it. Il primo dedicato alle moto e il secondo alle auto.

Emozionante, vero? A questo punto vediamo le offerte del mese:

corsidiguida.it,moto,auto,corsi moto, corsi auto, corsi di guida moto, circuito, ferrari,lotus,video corse

Bene, non mi resta che salutarvi e dare a tutti un arrivederci in pista per un pieno di adrenalina e passione: a presto con i fantastici eventi di Corsidiguida.it!

Massimo Bracchi

corsidiguida.it, team corsidiguida,locatelli,meda,corsi,pirovano,lai,casoli,vitellaro,lucchinelli,de angelis,temporali,

 

Corsidiguida.it presenta la nuova stagione 2012

Archiviata con successo la stagione 2011, il team di Corsidiguida.it è già al lavoro per organizzare gli eventi per il 2012.

La neonata sezione AUTO, visti i risultati incoraggianti del 2011, si è definitivamente consolidata, contando sull’apporto di team e collaboratori altamente professionali, mentre all’interno della sezione MOTO, forte di un’esperienza altamente positiva verificata in pista, viene confermata la presenza dei campioni ed istruttori già impegnati nell’anno che sta per finire.

Tutto questo senza dimenticare quel valore aggiunto che caratterizza gli eventi di Corsidiguida.it, vale a dire la sicurezza di guida sulle strade di tutti i giorni, ottenuta personalizzando il corso in base alle caratteristiche ed esperienza della persona e non viceversa.

Naturalmente, ferme restando le attività di base che troverete meglio specificate nella presentazione contenuta nel file PDF  che potete scaricare all’interno di questo articolo, le sorprese e novità, nel corso del 2012 non si faranno attendere e saranno, come al solito, numerose e stimolanti, arricchendo così un programma già nutrito e completo.

Un augurio a tutti e un arrivederci nel 2012 in compagnia del team di Corsidiguida.it!

Massimo Bracchi

corsidiguida.it,presentazione,auto,moto,corso,guida sportiva,guida sicura

SCARICA IL FILE PDF con gli ultimi aggiornamenti 2,43 MB 

 

 

SCOOP IN ESCLUSIVA DI CORSIDIGUIDA.IT: L’INGEGNERE DEL TEAM DUCATI DI VALENTINO ROSSI CI PARLA DEL FUTURO (E NON SOLO) DELLA ROSSA IN MOTOGP.

ducati,max temporali,ingegnere,luigi mitolo,intervistavalentino rossi

 L’ing Mitolo dribbla abilmente le “tendenziose” domande del nostro Max Temporali

 

L’ing. Luigi Mitolo, Responsabile Affidabilità Pista MotoGP per il Team Ducati, ha rilasciato un’intervista a Corsidiguida.it in merito alle problematiche e al metodo di lavoro all’interno del team Ducati di Valentino Rossi. Luigi Mitolo, sostituendo degnamente Carlo Luzzi, impegnato con Honda HRC in importanti test prima di Aragon, ha affrontato una giornata di corso presso di noi, comunicando ad allievi attenti e desiderosi di imparare, preziosissime nozioni in merito alla tecnica motociclistica.

 

guido meda,simone corsi,roberto locatelli,luigi mitolo,corsidiguida.it,briefing,ingegnere di valentino rossi

L’ing.Mitolo, in piedi a sinistra, durante un momento del nostro corso

 

A telecamere spente, ma con la nostra (del blog)  ancora accesa, Mitolo ci ha fatto comunque intuire, pur con grande professionalità e correttezza “aziendale”, che le forze profuse all’interno di Ducati in Motogp si muovono in varie direzioni, con metodi di lavoro che prendono diverse strade non sempre coincidenti… Lì, probabilmente, sta la chiave del ritardo prestazionale delle rosse in questo momento. Un grande lavoro da parte di tutti, ma l’inserimento del metodo “Burgess” in un’azienda comunque improntata ad un’ortodossia scientifica aperta a pochi compromessi, stenta a decollare. Restano, comunque, aldilà delle parole, i risultati, che assolutamente dovranno venire, viste le forze scese in campo. Noi, fiduciosi, aspettiamo.

A breve pubblicheremo il video completo dell’intervista. Stay tuned…

Massimo Bracchi

 

SIMONE CORSI prova in esclusiva per CORSIDIGUIDA.IT le formula Predator

simone corsi,predator,formula auto,ruote scoprete,pista

12092011463.jpg12092011464.jpg

 

 

 

 

 

 

 

 

Durante una pausa dalla sua attività di istruttore di guida, il nostro Simone decide di compiere alcuni giri con la Predator di Corsidiguida.it, dimostrando una grande capacità e attitudine alla guida veloce anche con le quattro ruote scoperte. Simone è stato favorevolmente impressionato dalle prestazioni e dalla guida impegnativa ma fortemente appagante della nostra auto: sarà la nascita di una nuova passione motoristica?

Simone Corsi con Paolo Blora a Corsidiguida.it

simone corsi,paolo blora,polizia, sbk,moto2

Amenità a parte, Simone Corsi ha svolto il proprio compito di istruttore di pista con la consueta professionalità e competenza, assistito, per l’occasione, da un Paolo Blora, indimenticato pilota SBK per la Polizia di Stato e attuale preparatore sportivo di Simone. Lo stesso Blora ha affermato e ribadito, se ancora ce ne fosse bisogno, il talento indiscutibile di Simone Corsi, che ha assolutamente bisogno, in moto2, di un mezzo che gli consenta di teminare le gare al meglio, evitando quel calo prestazionale, attualmente presente da metà gara in poi, che sta penalizzando il nostro pilota.

Massimo Bracchi