CORSIDIGUIDA.IT e REAL BIKES presentano: i migliori interpreti della MOTOGP raccontati da GUIDO MEDA

La troupe di REAL BIKES e il BLOG di Corsidiguida.it, approfittando della pausa relax durante l’evento del 26 settembre  nella pista di Castelletto di Branduzzo, hanno intervistato il nostro istruttore GUIDO MEDA in merito alle caratteristiche di guida, ma non solo, dei migliori piloti della MotoGp del momento: Valentino Rossi, Casey Stoner, Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso.

Ecco il link del servizio:

real-bikes,corso di guida sportiva,azione,foto,banner,link,ktm

Qui il video integrale :

 

 

 

La “MORALINA” : guidare la moto secondo GUIDO MEDA

guido meda,morale,moralina,corsidiguida.it,briefing,guida,sicurezza,moto

Durante il briefing di Corsidiguida.it, Guido Meda, il popolarissimo commentatore televisivo del motomondiale, tira fuori dal cilindro un aspetto del proprio carattere decisamente diverso dalle gags alle quale ci ha abituato, insieme al “Reggio” nazionale, durante le telecronache tv. Mettendo da parte facili battute, rende partecipi ai corsisti del nostro evento di quanto sia serio parlare di sicurezza all’interno di un corso, come è il nostro, destinato a perfezionare la guida della motocicletta, sia su strada che in pista. Guido Meda, strappando una serie di sentiti applausi al termine del proprio intervento, parla delle proprie esperienze e del proprio modo di concepire la guida in moto con sicurezza e coscienza civica.

Il video dell’intervento di Guido Meda lo trovate proprio qui sotto, buona visione!

Gli insegnamenti di un campione: Alex De Angelis ti dice come guidare veloce, sicuro, e senza affaticare le braccia.

Alex De AngelisL’errore comune del “pilota della domenica” (usato non in senso dispregiativo, ovvio, intendo parlare di gente comune, non di professionisti) è quello della ricerca spasmodica della piega estrema, piuttosto che quella di “pulire” la gomma posteriore per dimostrare che “andiamo forte”, che siamo dei veri “manici”. Alex De Angelis (che, nella foto accanto, vediamo mentre controlla l’ingresso in curva degli allievi), durante il briefing con gli allievi dopo una serie di giri in pista, vuole sfatare questo mito, ponendo l’accento e focalizzzando l’attenzione dei corsisti sulla sicurezza di guida in pista (e, quindi, a maggior ragione, su strada) piuttosto che la ricerca dell’angolo di piega più accentuato. Sicurezza di guida che diminuisce proporzionalmente con l’aumento della stanchezza del pilota: l’obiettivo è, quindi, quello di guidare più rilassati, più sicuri e più veloci, cosa volere di più? Sentiamo dunque quello che ha da dirci Alex nel video di Blog.corsidiguida.it.

Massimo Bracchi 

 

NON SOLO PISTA: CORSO DI GUIDA SICURA CON MAX TEMPORALI

SCUOLA DI GUIDA SICURA,FEDERAZIONE MOTOCICLISTICA ITALIANA,F.M.I.Corsidiguida.it è dedicata non solo agli amanti delle pieghe sul nastro di asfalto di un motodromo, ma, come scuola riconosciuta dalla Federazione Motociclistica Italiana, ha, al suo interno, una sezione dedicata all’apprendimento delle regole basilari per poter guidare tranquillamente sulle strade aperte al traffico.

 Non dobbiamo avere, quindi, necessariamente una supersportiva, anzi: se abbiamo una custom, una naked assolutamente di serie, piuttosto che una enduro stradale, con le quali vogliamo affinare o, addirittura apprendere i primi rudimenti della nobile arte del motociclismo, troviamo un Max Temporali che con la sua esperienza ( e infinita pazienza), la sua capacità di comunicare, permette di stabilire quel feeling giusto che consente di affidarsi completamente al proprio istruttore, non solo per trarre giusto profitto da una intensa giornata di corso, ma, assolutamente a proprio agio, di godere una bella giornata in pieno relax e divertimento tra amici.

Dunque: vedete con noi queste clip (non è un granchè la qualità, ma ci stiamo attrezzando) che dimostrano l’impegno e la serietà della nostra SCUOLA DI GUIDA SICURA.