CORSIDIGUIDA.IT e REAL BIKES presentano: i migliori interpreti della MOTOGP raccontati da GUIDO MEDA

La troupe di REAL BIKES e il BLOG di Corsidiguida.it, approfittando della pausa relax durante l’evento del 26 settembre  nella pista di Castelletto di Branduzzo, hanno intervistato il nostro istruttore GUIDO MEDA in merito alle caratteristiche di guida, ma non solo, dei migliori piloti della MotoGp del momento: Valentino Rossi, Casey Stoner, Dani Pedrosa, Jorge Lorenzo e Andrea Dovizioso.

Ecco il link del servizio:

real-bikes,corso di guida sportiva,azione,foto,banner,link,ktm

Qui il video integrale :

 

 

 

La “MORALINA” : guidare la moto secondo GUIDO MEDA

guido meda,morale,moralina,corsidiguida.it,briefing,guida,sicurezza,moto

Durante il briefing di Corsidiguida.it, Guido Meda, il popolarissimo commentatore televisivo del motomondiale, tira fuori dal cilindro un aspetto del proprio carattere decisamente diverso dalle gags alle quale ci ha abituato, insieme al “Reggio” nazionale, durante le telecronache tv. Mettendo da parte facili battute, rende partecipi ai corsisti del nostro evento di quanto sia serio parlare di sicurezza all’interno di un corso, come è il nostro, destinato a perfezionare la guida della motocicletta, sia su strada che in pista. Guido Meda, strappando una serie di sentiti applausi al termine del proprio intervento, parla delle proprie esperienze e del proprio modo di concepire la guida in moto con sicurezza e coscienza civica.

Il video dell’intervento di Guido Meda lo trovate proprio qui sotto, buona visione!

MEDA E L’ARIA CONDIZIONATA

In pista, è giusto ricordarlo, durante l’estate fa caldo. Molto. Tuta di pelle, guanti, stivali… non se ne può più, dopo giri e giri sotto il sole. E allora? Allora, casco ben allacciato, visiera con aria condizionata (da quanto vento  entra) e gas a martello!

Giorgio Meda.JPG

VEDI_IN_ALTA_DEFINIZIONE

 

Ma la pacchia dura molto poco: dietro i corsisti, VISIERA ABBASSATA anche d’estate e gasssss.

Massimo Bracchi

questo mese il paginone è, a pieno titolo, dedicato a Guido Meda

THE25731 copia.jpg

VEDI_IN_ALTA_DEFINIZIONE

 

Istruttori di Corsidiguida.it: Guido Meda VS Roberto Locatelli

Stessa curva, due modi di affrontarla.

Grintoso, aggressivo, Guido Meda, in pista, mostra un lato poco conosciuto del suo essere un vero motociclista praticante: il suo impegno, la sua concentrazione nell’affrontare la curva, tradiscono una sconfinata passione per le due ruote, è chiara la sua intenzione ad usare la MV Brutale al limite delle possibilità che il mezzo può offrire, scaricando sull’asfalto tutto il “veleno” accumulato, in una specie di catarsi liberatoria.

Al contrario, il campione del mondo Roberto Locatelli, quale guerriero avvezzo a tante sfide sui circuiti di tutto il mondo, quasi accarezza la sua Harley, in un abbraccio distaccato, ma deciso, dominandola con la sola presenza di un carisma che non teme confronti, affidando il mezzo meccanico ad un asfalto rispettoso, ossequiante…

Massimo Bracchi

meda1.jpgloca1.jpg

 

 

 

 

 

 

GUIDO MEDA                                                               ROBERTO LOCATELLI